Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

La storia

Sale Niveo

Nella storia e nella peculiariatà delle Terme di Salsomaggiore c’è stato e c’è ancor oggi l’Istituto Chimico.

Fin dagli anni 1920-1930 le Regie Terme di Salsomaggiore si dotarono di un ’Istituto Chimico voluto, attuato e destinato all’utilizzazione industriale dei preziosi elementi che compongono le acque salsoiodiche, una vera e propria industria chimica e farmaceutica.

Il nuovo Istituto sorse al posto dell’antica Salina, nella zona retrostante le Terme Berzieri, anch’esso opera dell’architetto Ugo Giusti di Firenze,
Il fabbricato esteso su quattro piani lavorativi (tre fuori terra ed un seminterrato), raccoglieva tutti i macchinari destinati all’industria estrattiva ed al trattamento delle acque termali e dei suoi derivati: impianti di deferrizzazione, concentrazione, decalcificazione, neutralizzazione,
essiccazione e di estrazione dello Iodio e impianti dedicati alla produzione del sale “Niveo”, il sale da Tavola che era ceduto ai Monopoli per la commercializzazione su tutto il territorio nazionale.

L’Istituto Chimico ha ancora l’ autorizzazione a produrre “sale ad uso alimentare” che viene commercializzato sia come pregiato sale da tavola che come salificante per produzioni alimentari di nicchia nel territorio; l’uso infatti è soprattutto nella caseificazione del Parmigiano Reggiano e nella salatura dei prosciutti crudi di Parma.

Nel corso degli anni si svilupparono numerosi prodotti terapeutici quali il sale da bagno per cure a domicilio, i sali depurativi iodati (IODOSAL), le pastiglie effervescenti e le polveri litiniche per acque sintetiche da tavola (SALSOLITINA), paste e dentifrici a base di iodio (Salsodentolo), pastiglie a base iodica contro la tosse (PASTIGLIE DELL'USIGNOLO), Sali per pediluvi e molti altri.

Nel 1957 l'Istituto ottenne l'autorizzazione per l'apertura di una Officina Farmaceutica per la produzione di polveri e compresse farmaceutiche che oggi si è trasformata in produzione di Dispositivi Medici.

Condividi articolo:

© Terme di Salsomaggiore e di Tabiano Srl
REA PC 183700 - C. F. / P. IVA 01690800337
Capitale sociale € 1.000.000,00